SPEDIZIONI GRATUITE PER ORDINI SUPERIORI A 59,90€ SCOPRI COME
I NOSTRI CONSIGLI
media

Mani secche a forza di lavarle? Qualche consiglio per idratarle

9 settembre 2021

Specialmente nell’ultimo anno, siamo stati portati a lavare le mani spesso e bene, ogni volta che si usciva e si rientrava in casa o in ufficio o dopo avere toccato oggetti non propri.

Pur essendo una pratica anti-contagio, il lavaggio così frequente, in assenza di precauzioni, porta la pelle a seccarsi, e può causare anche irritazioni e disturbi infiammatori della pelle come la dermatite atopica.

Come proteggersi?

Di base è importante utilizzare meno acqua e non eccessivamente calda, specialmente quando associato al contatto prodotti che contengono tensioattivi o solfati. Per quel che riguarda la temperatura, l’acqua troppo calda secca la cute e può danneggiare il film idrolipidico che la protegge.

È sicuramente importante scegliere bene il detergente: basta anche il sapone di Marsiglia, o comunque un sapone poco aggressivo a base di olio. Meglio evitare, invece, i saponi liquidi che sono troppo aggressivi e, se usati troppo, possono portare alla fissurazione della cute.

Idratazione

Per proteggere la pelle da possibili irritazioni basta utilizzare anche semplici creme idratanti, che possono essere applicate anche dopo il lavaggio, meglio ancora se senza profumi e additivi.

La crema va scelta in base alle condizioni in cui si trova la cute: se la secchezza è persistente, meglio consultare prima un dermatologo, che può analizzare e individuare eventuali disturbi e indicare un prodotto più adatto al caso.

La calendula è molto benefica per pelle secca, screpolata e delicata, ed è protettiva, in quanto forma una barriera che protegge dall’irritazione, efficace anche quando si palesano dermatiti ed eczemi, oltre che per la cicatrizzazione naturale dei tessuti.

È ovviamente importante detergere a modo la pelle, ma come farlo senza esagerare?

È sicuramente importante scegliere delle formulazioni delicate, oltre a non stare sotto la doccia per troppo tempo. È importante, come anticipato, anche non esagerare con la temperatura dell’acqua, che può causare irritazioni e privare di idratazione la cute.

Quando ci laviamo le mani, può essere benefica l’aggiunta un olio naturale, soprattutto nei casi di cute a tendenza atopica, come l’olio di mandorle dolci, che dona un’azione lenitiva e di sollievo contro prurito e irritazioni cutanee sulle mani.

Se desideri approfondire l’argomento oppure porre semplicemente qualche domanda, contattaci. Il nostro team di professionisti sarà felice di risponderti.

  • Sep 09, 2021
  • Commenti: 0
Commenti: 0
Nessun commento
Lascia un commento