Drontal multi ar carne xl*2cpr

DRONTAL MULTI AR CARNE XL*2CPR

DRONTAL MULTI AROMA CARNE XL 525/504/175 MG COMPRESSE PER CANI Antielmintici, combinazioni di praziquantel. Ogni compressa contiene principi attivi: 525 mg febantel; 175 mg pirantel equivalenti a 504 mg di pirantel embonato; 175 mg praziquantel.

Codice: 105762013
Produttore: FOUR PHARMA CRO Srl
PRODOTTO DETRAIBILE
Visualizza dettagli completi
Prezzo di listino € 28,99
Prezzo scontato € 28,99 Prezzo di listino € 38,15
-24% Non disponibile
Ultimo prezzo più basso: € 28,99
Prima era: € 38,15 -24%

Scorte ridotte: ne restano 3

visa master maestro american_express paypal apple_pay google_pay google_pay
Puoi pagare alla Consegna
con supplemento di € 4,00
Spedizione gratuita da € 59,90
Costo spedizione € 5,49
Consegna: 2-3 Giorni Lavorativi
Reso facile e veloce fino a 14gg Costi e Tempi di Spedizione
Codice: 105762013
Produttore: FOUR PHARMA CRO Srl
PRODOTTO DETRAIBILE
Visualizza dettagli completi

DRONTAL MULTI AROMA CARNE XL 525/504/175 MG COMPRESSE PER CANI
Antielmintici, combinazioni di praziquantel.
Ogni compressa contiene principi attivi: 525 mg febantel; 175 mg pirantel equivalenti a 504 mg di pirantel embonato; 175 mg praziquantel. Eccipienti: per l'elenco completo degli eccipienti, vedere paragrafo 6.1.
Amido di mais, lattosio monoidrato, cellulosa microcristallina, povidone K25, magnesio stearato, sodio laurilsolfato, silice colloidale anidra, croscarmellosa sodica, aroma di carne.
Trattamento delle infestazioni miste da nematodi e cestodi delle specie seguenti. Nematodi: ascaridi (adulti e forme immature tardive): toxocara canis, toxascaris leonina; ancilostomi (adulti): uncinaria stenocephala, ancylostoma caninum; trichiuridi (adulti): trichuris vulpis. Cestodi (adulti e forme immature): echinococcus granulosus; Echinococcus multilocularis; dipylidium caninum; taenia spp.
Non usare in caso di ipersensibilita' ai principi attivi o ad uno degli eccipienti. Non usare durante il primo e il secondo terzo di gravidanza (vedere paragrafo 4.7).
Dosi di prodotto 10 volte quelle raccomandate sono state tollerate da cani e cuccioli senza segni di reazioni avverse.
Solo per somministrazione orale. Dosaggio: per il trattamento dei cani: 1 compressa ogni 35 kg di peso corporeo (15 mg di febantel, 14,4 mg di pirantel embonato e 5 mg di praziquantel/kg di peso corporeo). I dosaggi sono i seguenti. Peso corporeo: 7-17,5 kg; numero di compresse: ½. Peso corporeo: >17,5-35 kg; numero di compresse: 1. Peso corporeo: >35-52,5 kg; numero di compresse: 1½. Peso corporeo: 52,5-70 kg; numero di compresse: 2. Per ogni ulteriori 17,5 kg di peso corporeo, somministrare un'ulteriore mezza compressa. Somministrazione e durata del trattamento: Le compresse sono aromatizzate e gli studi hanno dimostrato che sono palatabili e vengono assunte spontaneamente dalla maggior parte (88%) dei cani testati. Le compresse possono esser somministrate con o senza il cibo. Prima o dopo il trattamento non e' necessario limitare l'accesso a una dieta normale. Le compresse devono essere fornite in una singola somministrazione. Dopo l'apertura del blister, le compresse dimezzate rimanenti devono essere eliminate immediatamente o rimesse nel blister aperto fino all'utilizzo. Per la necessita' e la frequenza di ripetere il trattamento si deve contattare un medico veterinario. Non utilizzare in cani con peso inferiore ai 7 kg.
Questo medicinale veterinario non richiede alcuna condizione particolare di conservazione. Periodo di validita' del medicinale veterinario confezionato per la vendita: 3 anni. Periodo di validita' delle compresse dimezzate: 7 giorni.
Le pulci fungono da ospiti intermedi per un tipo comune di cestode: dipylidium caninum. L'infestazione da cestode si presentera' nuovamente, se non si attua un controllo degli ospiti intermedi, come pulci, topi, ecc. Precauzioni speciali per l'impiego negli animali: la resistenza di un parassita a una particolare classe di antielmintici puo' svilupparsi in seguito all'uso frequente, ripetuto di un antielmintico di tale classe. Per minimizzare il rischio di reinfestazione o di nuova infestazione, si devono raccogliere gli escrementi ed eliminarli adeguatamente per 24 ore dopo il trattamento. Precauzioni speciali che devono essere adottate dalla persona che somministra il prodotto medicinale veterinario agli animali: in caso di ingestione accidentale, rivolgersi immediatamente ad un medico mostrandogli il foglietto illustrativo o l'etichetta. Ai fini di una buona igiene, coloro che somministrano il prodotto direttamente a un cane o aggiungendolo al cibo del cane devono in seguito lavarsi le mani. Altre precauzioni: poiche' contiene praziquantel, il prodotto e' efficace contro Echinococcus spp.che non sono presenti in tutti gli stati membri della UE, ma che stanno diventando piu' comuni in alcuni. L'echinococcosi rappresenta un rischio per l'uomo. Poiche' l'echinococcosi e' una malattia da notificare alla Organizzazione Mondiale per la Sanita' Animale (OIE), si devono ottenere dalla relativa autorita' competente le specifiche linee guida sul trattamento, il follow-up e la salvaguardia dell'uomo. Dosi di prodotto 10 volte quelle raccomandate sono state tollerate da cani e cuccioli senza segni di reazioni avverse. Incompatibilita' principali: non pertinente.
Non pertinente.
Cani.
Gli effetti antielmintici di questo prodotto e dei prodotti contenenti piperazina possono essere antagonizzati quando i due farmaci sono usati insieme.
Medicinale veterinario senza obbligo di ricetta medico-veterinaria.
In casi molto rari possono insorgere disturbi lievi e transitori del tratto digestivo (es. vomito). La frequenza delle reazioni avverse e' definita usando le seguenti convenzioni: molto rare (meno di 1 animale su 10.000 animali trattati, incluse le segnalazioni isolate).
Effetti teratogeni attribuiti ad alte dosi di febantel, somministrate durante le prime fasi della gravidanza, sono stati segnalati nei ratti, nelle pecore e nei cani. La sicurezza del prodotto non e' stata studiata durante il primo e il secondo terzo della gravidanza. Non usare in cagne gravide durante il primo e il secondo terzo della gravidanza (vedere paragrafo 4.3). Un singolo trattamento durante l'ultimo terzo della gravidanza o durante l'allattamento si e' dimostrato sicuro.

Leggi di più